Autori – Francesco e Vincenzo Biangardi 1884
Committenza – Ortolani
Ceto di appartenenza – Ortolani eredi Biagio e Calogero Giunta
Costo di costruzione – Lire 1.100

Il simulacro, rappresenta il momento in cui Gesù è catturato dalla frotta capitanata da Giuda, che si appresta a baciare il Cristo, segnale convenuto per indicare quest’ultimo ai soldati, nascosti dietro i rami di un ulivo – posto in occasione della processione.
Dietro a Gesù un giudeo, dall’espressione feroce, stringe fra le mani una fune con la quale si accinge a legare il Nazareno.

Theme: Overlay by Kaira
error: Content is protected !!